MANDELLO – Cala il sipario sul 41° campionato provinciale di biliardo. La fase finale è andata in scena nella bella sala del Csb Nuovo Salotto di Mozzate e ha visto la partecipazione di 64 atleti in rappresentanza dei Csb Accademia 1, 2 e 4 di Albate e Lucas’s di Cantù per la serie B, dei Csb “La Dolce vita” di Mandello, “Green Paradise 1” di Sovico, “Lucas’s 1” di Cantù e “Accademia 1” di Albate per la serie C.

Maurizio Riviera (Csb “La Dolce vita”).

Le regole prevedevano, dopo il sorteggio, uno scontro tra le quattro squadre a eliminazione diretta. A vincere era chi conquistava 5 punti nelle diverse specialità. Chi vinceva nelle due sfide avrebbe disputato l’incontro per il primo e secondo posto, chi perdeva si scontrava in un’unica partita a scelta d’acchito per determinare il terzo e quarto posto.

Il sorteggio assegnava alla “Dolce vita” come avversario il “Lucas’s 1” di Cantù, una squadra che negli ultimi due campionati è sempre arrivata a conquistare il secondo posto.

Questo il resoconto della sfida: perdono subito Nicolaj Ciofolo (italiana singola 100 punti) e Ernesto Tocchetti (goriziana 400 punti), pareggiano i conti Alessandro Crippa (filotto 60 ai 600 punti) e Rosario Cavarretta (italiana 100 punti). Poi è un’alternanza di risultati: la coppia Romolo Conti e Nicolaj Ciofolo perde all’italiana 120 punti, Mauro Castagna vince l’italiana singola 100 punti, Alessandro Crippa perde la goriziana ai 400 punti mentre Maurizio Riviera conquista il 4 a 4 a filotto 60 ai 600 punti.

Tutto è a quel punto nelle mani di Rosario Cavarretta nella sfida all’italiana singola 100 punti. Partita combattutissima, con Cavarretta costretto ad arrendersi a Christian Mavilia per 100 a 87.

Nella finalina per il terzo posto giocata alla goriziana 400 punti, Riviera perde da Giorgio Chinello del “Green Paradise” per 400-370, chiudendo così al 4° posto.

Maurizio Riviera afferma: “Un po’ di delusione alla fine della sfida c’è stata, ma considerata l’annata della nostra squadra non possiamo che esprimere grande soddisfazione. Avevamo iniziato questa competizione senza sapere con certezza quali erano le nostre capacità e qualità. Dopo un inizio titubante con 4 sconfitte consecutive ci siamo trovati e ci siamo detti che potevamo fare molto meglio ed è emersa a quel punto la nostra grande determinazione, tanto che da quel momento abbiamo vinto 5 incontri consecutivi, due dei quali per 5 a 0 e altrettanti per 4 a 1, chiudendo la prima fase al terzo posto”.

“Nella seconda fase – aggiunge – appariva subito chiaro che eravamo i favoriti del girone e proprio per questo motivo gli avversari hanno sempre dato il massimo mettendoci spesso in difficoltà, ma alla fine abbiamo conquistato la semifinale contro la “Marianese” di Mariano Comense e sappiamo come è terminato l’incontro: 3-2 per “La Dolce vita” sia all’andata sia al ritorno, con la conquista della finale a 4 squadre”.

Riviera conclude: “Ringrazio i ragazzi per questa bellissima avventura, per l’amicizia e l’armonia che c’è sempre stata nella squadra. Ringrazio il vicecapitano Romolo Conti ed Ernesto Tocchetti che è sempre stato con me per tutti questi 5 anni, poi Alessandro Crippa, Mauro Castagna e Rosario Cavarretta che, pur svolgendo un lavoro come turnisti, hanno sempre risposto positivamente alle mie chiamate, quindi Emanuele Lo Coco, che essendo il gestore del circolo ha potuto disputare solo due incontri ma ci ha sempre incitato a fare del nostro meglio, e da ultimo Nicolaj Ciofolo, che nell’ultima fase del torneo ci ha letteralmente trascinato in finale con le sue vittorie, due per ogni incontro”.

“Desidero anche ringraziare – conclude Riviera – il nostro sponsor Vincenzo Biscari, titolare di “Caffè Mondogelato” presso il centro commerciale Le Meridiane  di Lecco, che ci ha sempre sostenuto sopratutto nei momenti di difficoltà”.