Class action contro Trenord, Codici: “Presto i risarcimenti”

Tempo di lettura: 2 minuti

MILANO – L’associazione Codici (Centro per i Diritti del Cittadino), in seguito alla sentenza della Corte d’appello di Milano, ha inviato una richiesta formale per la costituzione di un comitato per i risarcimenti agli aderenti alla class action contro Trenord. La vicenda, conclusasi con la sentenza positiva per tutti i pendolari che hanno aderito all’azione di classe proposta dalla nostra associazione consumatori, passa ora alla fase operativa.

Sul sito www.codicilombardia.org è possibile visualizzare l’elenco degli aderenti alla class action che avranno diritto a ricevere il rimborso.

“E’ ora nostra premura riuscire a far passare il minor tempo possibile per vedere finalmente riconosciuta la somma di 100 euro più interessi legali decretata dalla sentenza della Corte d’Appello – sottolinea l’associazione – non vediamo l’ora di scrivere la parola fine su questa brutta vicenda e ripartire con uno spirito che speriamo sia più collaborativo anche da parte dell’Azienda. Sappiamo che in questi anni, forse grazie anche ai fatti del 2012 l’Azienda ha accettato di sottoscrivere un protocollo di conciliazione paritetica, che ci consente di andare ad analizzare tutte quelle criticità che ancora oggi insistono in termini di ritardi, soppressioni, qualità e comfort delle vetture e non ultimo le difficoltà di comunicazione con gli utenti”.