Intitolata al senatore Valsecchi la scalinata della chiesa di Acquate

Tempo di lettura: 2 minuti
La Chiesa di Acquate

 

LECCO  – L’Amministrazione comunale di Lecco ha deciso di onorare la memoria di Pasquale Valsecchi, Senatore e sindacalista lecchese, attraverso l’intitolazione della scalinata che collega via Salita dei Bravi al piazzale antistante la chiesa di Acquate, rione nel quale il Senatore Valsecchi era nato nel lontano 1904.

Pasquale Valsecchi è stato Senatore della Repubblica Italiana per la III, IV e V legislatura, quale anima del Partito Popolare di don Sturzo. Avvocato e pubblicista, fu anche dirigente sindacale, militante dell’Azione Cattolica, delle Acli e della Cisl e attivista nella lotta di Liberazione di Lecco nel 1945, diventando Commissario della città nello stesso anno.

Pasquale valsecchi
Senatore Pasquale Valsecchi

Il suo impegno nella lotta a fianco dei lavoratori culminò nel 1948 con la fondazione della L.C.G.I.L., primo nucleo della futura Cisl, e perdurò negli anni a venire alla Camera di Lavoro di Lecco e di Como. Di lui ricordiamo anche la militanza nella Democrazia Cristiana, nella Ceca, nell’Inam e nell’Inas, ma soprattutto la grande dedizione per il suo territorio per il quale, prima della sua scomparsa nel 1982, si impegnò per la costituzione della nuova provincia di Lecco e per la creazione del Parco del Monte Barro.

“Abbiamo voluto intitolare questa scalinata nel rione di Acquate per onorare la memoria di Pasquale Valsecchi, un illustre concittadino lecchese – afferma il Sindaco di Lecco Virginio Brivio –. Egli svolse i suoi incarichi rimanendo sempre fedele alle idee di libertà, democrazia, pace, giustizia sociale e progresso economico, nello spirito della solidarietà e dell’attenzione alle fasce più deboli”.

L’inaugurazione della targa “Scalinata Sen. Pasquale Valsecchi” avrà luogo sabato 28 giugno, alle ore 11, sul piazzale antistante la chiesa di Acquate. Saranno presenti il Sindaco di Lecco Virginio Brivio e il nipote del Sen. Valsecchi Paolo Crespi, ex Sindaco di Erve. Seguirà la benedizione della targa da parte del parroco di Acquate don Carlo Gerosa.