L’Epifania nel lecchese: tanti eventi per festeggiare magi e befana

Tempo di lettura: 5 minuti
La Cavalcata dei Tre Re di Premana
La Cavalcata dei Tre Re di Premana
La Cavalcata dei Tre Re a Premana

 

LECCO – La magia non finisce col Natale: anche l’Epifania sa regalare emozioni e suggestione con tanti appuntamenti che si svolgeranno in molti paesi, dalla Valsassina al lago e in città.

Partiamo proprio dalla valle, dove anche quest’anno si rinnoverà la tradizione con la Cavalcata dei Tre Re di Premana che percorrerà lo storico borgo valsassinese. La sera del 5 gennaio, i Re Magi, in groppa ai loro cavalli, guideranno il corteo che attraverserà le vie del centro di Premana e ad ogni sosta prevista, intoneranno il loro canto, fino a raggiungere la piazza della chiesa dove i magi porgeranno i loro doni a Gesù bambino nel presepe vivente.

La Pesa Vegia a Bellano
La Pesa Vegia a Bellano

 

Sul lago è attesa come ogni anno un’immensa folla per un evento grande come la Pesa Vegia: una rievocazione che anima la cittadina rivierasca coinvolgendo centinaia di volontari, abbigliati in costumi storici, e diverse location trasformate in suggestive ambientazioni . L’oasi dei Re Magi, il Presepe Vivente, il Castello di Re Erode e la Casa della Teresa di Pom saranno aperte fin dal pomeriggio di giovedì, ma è alla sera che la manifestazione entrerà nel vivo con l’arrivo del Podestà al molo, la lettura della benevola ordinanza dal balcone del municipio e poi il corteo dei Re Magi in sella ai loro cammelli.

Il presepe vivente di Esino
Il presepe vivente di Esino

 

Nel piccolo e pittoresco borgo di Esino Lario, custode di antiche tradizioni e con una splendida vista… sul mondo, si rinnova il giorno dell’Epifania una delle manifestazioni più longeve in provincia di Lecco, la XXIX edizione del Presepe vivente. Fede e tradizioni sono gli ingredienti della manifestazione che prenderà vita alle ore 16 del 6 gennaio. Saranno oltre i centocinquanta gli “interpreti” che animeranno l’antico borgo, allestito nel parco attorno alla chiesa parrocchiale, fino a giungere alla Villa delle Suore Marcelline, animata da Re Erode e da cortigiani e custodita dalle sue guardie. Per le viuzze di Esino Superiore e Esino Inferiore si potranno gustare i migliori piatti della tradizione contadina e rivivere le emozioni di come vivevano i nostri antenati. Le vecchie case inoltre, con le antiche ambientazioni, ospiteranno tutti i curiosi.

La befana arriva col paracadute, in una foto scattata nella precedente edizione dell'evento
La befana arriva col paracadute, in una foto scattata nella precedente edizione dell’evento

 

A Lecco è attesa invece la befana che arriverà dal cielo, con la sua scopa magica, certo, ma con l’aiuto anche di un paracadute: la dolce vecchina, atterrerà intorno alle 15 di venerdì sul lungolago, nella zona del monumento ai caduti. Poi raggiungerà la piazza XX Settembre a bordo di un’auto storica, distribuendo dolci e caramelle ai bambini.

Il volo dell'Angelo durante il Corteo Storico della Valle San Martino
Il volo dell’Angelo durante il Corteo Storico della Valle San Martino

 

Festa grande anche a Calolzio, dove per il 21esimo anno si rinnova l’appuntamento con il Corteo Storico della Valle San Martino, con oltre 300 figuranti che sfileranno per le vie della città e un ricco programma per l’intera giornata dell’Epifania: dalle ore 11 in piazza Arcipresbiterale si potranno osservare gli artigiani al lavoro e la dimostrazione della vita da campo della milizia medievale e mezzora più tardi è atteso l’arrivo della Befana sulla scopa volante con la distribuzione di caramelle ai bambini buoni; dalle 14 Gruppi folkloristici animeranno la piazza mentre alle 15 avverrà il tradizionale volo dell’Angelo dal campanile della chiesa. Poi la partenza del corteo che dal piazzale percorrerà le strade del centro fino a raggiungere via XXIV Maggio e la chiesa dove alle 16 si terrà la sacra rappresentazione storica. Alle 17 di nuovo in piazza i gruppi folkloristici ed infine, alle 17.30, la chiusura dell’evento con giochi di luci con fontane e botti preparate per l’occasione dalla Casa delle Feste.

Il corteo dell'Epifania a Galbiate
Il corteo dell’Epifania a Galbiate

 

Queste le manifestazioni più grandi, ma sono tanti gli appuntamenti che si svolgeranno il 6 gennaio nei paesi lecchesi. Ne ricordiamo altre. A Mandello per esempio, a San Lorenzo, l’appuntamento è per le ore 14.30, preceduto dalla preghiera per la Santa infanzia, mentre in frazione Somana l’arrivo dei Magi – previsto per le ore 15 – sarà accompagnato dall’allestimento del presepe vivente e preceduto da un momento di preghiera. A Varenna, alle ore 15, scatterà la “Caccia alla Befana” per le contrade di Varenna.

L’evento si rivolge ai bambini fino a 10 anni di età, con ritrovo previsto presso la Riva grande della “perla del Centrolago”.
A Galbiate torna la Cavalcata dei Magi che intorno alle 16 partirà come di consueto da Villa Bertarelli, mentre a Valmadrera dalle 15.30 è prevista la preghiera missionaria in chiesa, poi il Bacio a Gesù Bambino, l’arrivo dei Magi e Cammino fino al Santuario di San Martino. A Olginate, alle 17 una fiaccolata salirà dall’oratorio per “illuminare” Consonno, poi scenderà nuovamente in paese per l’incontro con i Magi.