Mandello, il benvenuto al 2017 con il tuffo di Capodanno

Tempo di lettura: 2 minuti

tuffo_capodanno_mandello_2017-12

MANDELLO – Tuffo di Capodanno e tradizione rinnovata, nella tarda mattinata di domenica 1° gennaio, a Mandello.

Dodici temerari (tra loro anche una donna) hanno deciso di sfidare le temperature certo non gelide di queste festività, ma comunque non propriamente primaverili, e si sono presentati puntuali sulla spiaggia nei pressi della darsena Falck per il primo bagno “fuori stagione” del 2017.

Accanto a qualche habitués (Carlo Gilardi, Luciano Benigni, Sandro Andreoli, Matteo Mellera e Piero Rizzi di Nuova Olonio con il suo fedele cane “Bullo”), c’era anche chi si cimentava con il tuffo per la prima volta. E’ il caso di Fausto Ivaldi di Olcio, Giuseppe Bosisio di Merate, Eugenio Invernizzi di Lecco e Manuel Zardoni di Seveso, classe 1983, il più giovane della “compagnia”.

Oltre a loro c’erano poi Marino Bianchi di Abbadia Lariana, Donato Moretti di Valmadrera e Antonella Pessina, valtellinese di Cino.

tuffo_capodanno_mandello_2017-9

Il tempo di indossare il costume, di un  breve riscaldamento e di farsi dipingere sulle guance il tricolore della bandiera italiana, poi è scattato il conto alla rovescia.

Una volta in acqua i protagonisti del tuffo, che a Mandello si rinnova dal 2010, hanno stappato una bottiglia di spumante in segno di buon augurio per il nuovo anno.

Quindi i saluti finali e la promessa di ritrovarsi esattamente tra un anno. Stessa spiaggia, stesso lago.

DI SEGUITO, NEL SERVIZIO FOTOGRAFICO DI CLAUDIO BOTTAGISI, LE IMMAGINI DEL TUFFO DI CAPODANNO NELLE ACQUE DEL LAGO A MANDELLO