MANDELLO – Flavio Angeli, Aldo Gallo, Giuseppe Iovino e Maurizio Scola, attivisti del Movimento 5 Stelle di Mandello, annunciano che nei prossimi fine settimana sarà possibile sottoscrivere la petizione “Meno auto, più treni”.

“Questa petizione – spiegano i promotori – si prefigge lo scopo di sensibilizzare le istituzioni regionali e locali circa l’affannoso tema dei trasporti ferroviari nei comuni di Mandello e Abbadia lariana. Riteniamo infatti sia necessario, soprattutto nei fine settimana estivi e nelle giornate lavorative durante tutto l’anno, sia un incremento delle fermate sulla linea Milano-Tirano a Mandello, sia offrire un efficiente servizio ai cittadini, che oggi si vedono costretti a innumerevoli peripezie per raggiungere il capoluogo regionale in treno per motivi di lavoro”.

“Inoltre – aggiungono i pentastellati – c’è l’aspetto turistico sia di sviluppo sia in una prospettiva futura appunto per un turismo sostenibile, che volga lo sguardo a una crescita economica e occupazionale sul territorio, ma anche sostenibile ambientalmente, limitando e diminuendo inquinamento atmosferico e acustico sulla strada provinciale 72 e nelle strade limitrofe”.

Questo il testo della petizione: “Si richiede al presidente della Regione Lombardia e all’assessore ai Trasporti, visto il cospicuo numero di utenti fruitori del mezzo di trasporto ferroviario presso il territorio di Mandello Lario, l’introduzione di ulteriori fermate nelle fasce orarie lavorative sia mattiniere sia serali”.

E questi sono il calendario e i luoghi dover poter firmare: sabato 17 e sabato 24 giugno a Molina in piazza IV Novembre dalle 9 alle 12; domenica 18 in piazza della Repubblica, sempre dalle 9 alle 12; domenica 25 in piazza Carlo Guzzi ad Abbadia Lariana (ore 9-12); lunedì 19 e lunedì 26 giugno in piazza Garibaldi (9-12).