Aveva aggredito un capotreno, identificato e denunciato dalla Polfer

Tempo di lettura: < 1 minuto

Quest’estate l’aggressione e il tentativo di rubare il cellulare ad un capotreno

Grazie alle indagini della Polfer, il violento è stato individuato

LECCO – I fatti risalgono a quest’estate quando un cittadino di origine straniera aveva aggredito un capotreno, percuotendolo cercando di rapinarlo del telefono cellulare: l’autore di quell’aggressione è stato identificato e arrestato.

Si tratta di un 30enne del Gambia che la Polfer di Lecco è riuscita ad individuare dopo le indagini.

I poliziotti, a seguito della denuncia sporta dal ferroviere e grazie alle informazioni fornite ed una capillare ricerca presso i centri di accoglienza presenti nel capoluogo lariano, sono riusciti ad individuare l’aggressore reperendone le generalità dove lo straniero aveva svolto attività lavorativa.

L’uomo, successivamente riconosciuto dal capotreno, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per tentata rapina.