Calolzio. Sfregiata l’edicola votiva di S. Girolamo a Rossino

Tempo di lettura: 1 minuto

Scritta blasfema nella nicchia che ospitava S. Girolamo

Il fatto è finito sui social, tanti i cittadini indignati

CALOLZIOCORTE – Con amara ironia un cittadino ha commentato sul gruppo Facebook “Sei di Calolzio se…” l’ennesimo sfregio ai danni di un’edicola votiva situata a Rossino. Fino a poco tempo fa la piccola nicchia ospitava un quadro dedicato a San Girolamo Emiliani, quindi la decisione di toglierlo a seguito di alcuni danneggiamenti con la spiegazione racchiusa in poche righe su un foglio appeso al posto del quadro.

Nelle scorse ore, però, una scritta blasfema è comparsa a commento della situazione. Un atto che non è passato inosservato e ha suscitato lo sdegno di parecchie persone. Il cittadino ha voluto condividere “l’opera” che ha intitolato “Il degrado” sottolineando che l’autore, pur essendo anonimo, è sicuramente “un cretino”.