Droga, un altro arresto a Calolzio: fermato giovane pusher

Tempo di lettura: 1 minuto

Nel parco sull’Adda a Calolzio un giovane sorpreso a cedere dello stupefacente

Arrestato il pusher e segnalato alla Prefettura l’acquirente

CALOLZIO – Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco.

Attenzionata dai militari l’area verde del parco Adda Nord di Calolziocorte, dove il personale del NORM della Compagnia Carabinieri di Lecco, durante il primo pomeriggio di ieri, lunedì, ha notato un giovane senegalese (B.D.) classe 1992 residente ad Olginate, cedere una dose di stupefacente ad un italiano 52enne, anche lui residente ad Olginate.

La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire nella disponibilità dello straniero 14,8 grammi di hashish e 10 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Espletate le formalità di rito il 28enne è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente è stato segnalato alla locale Prefettura.

L’arrestato, nel primo pomeriggio odierno è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, lo ha sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.