All’esame della patente con micro telecamera e auricolari, due persone denunciate

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Polizia ha scoperto il trucco messo in atto alla motorizzazione civile di Lecco

Dopo una minuziosa perquisizione gli agenti hanno rinvenuto la sofisticata apparecchiatura

LECCO – Due soggetti di nazionalità nigeriana si sono presentati, nella mattinata di giovedì scorso, presso la Motorizzazione Civile di Lecco per svolgere l’esame teorico informatizzato per il conseguimento della patente di guida B. Durante la sessione degli esami, il personale della Polizia Stradale presente al fine di verificare la regolarità degli esami stessi, anche in considerazione di pregresse truffe, ha notato che i due candidati avevano nascosto nelle orecchie degli auricolari miniaturizzati.

Terminata la prova, le due persone sono state controllate e dopo una minuziosa perquisizione trovate in possesso di una sofisticata apparecchiatura di trasmissione audio-video capace di comunicare con l’esterno. Il primo era riuscito a nascondere l’intero sistema all’interno della mascherina che indossava, sulla quale aveva ricavato un minuzioso foro dal quale fuoriusciva una telecamera miniaturizzata, mentre il secondo soggetto tra la trama del proprio maglione.

I due fermati sono stati quindi accompagnati presso gli uffici della Sezione Polizia Stradale di Lecco e denunciati a piede libero per il reato previsto e punito dall’art. 1 legge 475 del 1925. Tutte le apparecchiature elettroniche rinvenute sono state poste sotto sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Gli accertamenti della Polizia Stradale continueranno anche nei prossimi giorni al fine di contrastare tali tipologie di reati.