Covid in ospedale, lavoratori ascoltati dai carabinieri

Tempo di lettura: < 1 minuto

Accertamenti sugli infortuni Covid tra gli operatori ospedalieri

Alcuni lavoratori convocati in caserma dai carabinieri

LECCO / MERATE – Alcuni lavoratori dell’azienda ospedaliera di Lecco sono stati convocati in questi giorni dai carabinieri: da quanto appreso, si tratterebbe di accertamenti legati agli infortuni per Covid verificati nell’ambito della sanità.

Gli inquirenti avrebbero chiesto agli operatori di relazionare in merito al proprio infortunio e sulle modalità con cui avrebbero contratto il virus, oltre che sulla situazione dei reparti in cui operavano.

Al momento non è stato reso noto se questi accertamenti, che non vedono direttamente impegnato il comando provinciale dell’Arma, siano legati all‘esposto presentato lo scorso anno dai sindacati che denunciavano la mancanza di dispositivi di protezione in corsia, soprattutto nella prima fase della pandemia, oppure ad altri filone di indagine.