Ferisce il vicino di casa con un taglierino, è successo a Laorca

Tempo di lettura: 1 minuto

Lite tra vicini di casa finisce in violenza a Laorca

Una persona ferita, fermato dalla Polizia l’aggressore

LECCO – Brutto episodio quello accaduto nella mattinata di ieri, domenica, nel rione di Laorca dove una lite tra vicini è degenerata ed è finita con l’arrivo della Polizia e di un’ambulanza.

Il fatto, accaduto in via Ravalle, ha riguardato due cittadini di origine bosniaca. Da quanto è stato possibile ricostruire, al culmine del litigio, dovuto a precedenti rapporti conflittuali, uno de i due contendenti ha ferito l’altro con un’arma da taglio, nello specifico un taglierino. L’aggressore avrebbe tirato un fendente al tronco della vittima, colpendolo all’altezza  dello stomaco.

Avvisati dall’accaduto, si sono precipitate sul posto due pattuglie della Polizia e un’ambulanza della Croce Rossa. Gli agenti hanno fermato l’aggressore mentre il personale sanitario ha assistito la persona rimasta ferita. Il malcapitato, 60 anni, trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “A. Manzoni” di Lecco, ha riportato una vistosa ma non profonda ferita, refertata con una prognosi di 12 giorni.

L’autore, M. B., 50enne, è stato tratto in arresto per il reato di lesioni aggravate dall’uso dell’arma. Nella mattinata di lunedì ha avuto luogo presso il Tribunale di Lecco il giudizio direttissimo, dove l’arresto è stato convalidato e il violento è stato condannato a 6 mesi con pena sospesa.