Ignorano l’alt dei Carabinieri e cercano di investirli, due arresti

Tempo di lettura: 1 minuto

Folle fuga nella notte tra sabato e domenica tra Dolzago, Pescate e Lecco

Due cittadini stranieri sono stati arrestati dai Carabinieri dopo aver ignorato un posto di blocco e aver cercato di investire i militari

LECCO – Nella nottata appena trascorsa, tra sabato e domenica, i Carabinieri della Compagnia CC di Merate hanno tratto in arresto un cittadino del maghreb (pluripregiudicato) ed un sudamericano, entrambi regolari sul territorio nazionale, per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

I due a bordo di una Fiat Panda hanno forzato un primo posto di controllo nel comune di Dolzago ed un secondo in Pescate: qui i Carabinieri sono quasi stati investiti e hanno esploso alcuni colpi d’arma da fuoco.

La Fiat Panda ha proseguito la propria corsa fino al Rione di Germanedo di Lecco, dove l’autista ed il passeggero hanno abbandonato il mezzo, venendo fermati e tratti in arresto dai Carabinieri.

Il guidatore del veicolo, colpito in modo non grave da un colpo d’arma da fuoco esploso in Olginate, è stato trasportato all’Ospedale di Lecco, mentre il passeggero è stato associato alla Casa Circondariale a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini per meglio delineare la vicenda.