Lecco e provincia, incidenti stradali in calo rispetto al 2018

Tempo di lettura: 1 minuto
Foto Archivio

In attesa dei dati definitivi relativi al 2019

Una prima “fotografia” della Prefettura sugli incidenti

LECCO – Trend in calo, rispetto al 2018, per gli incidenti stradali con lesioni mortali e non: questa la fotografia non ancora “fissata” dalla definitività dei dati relativi agli incidenti stradali nella provincia di Lecco nel 2019.

Questa mattina, venerdì, in Prefettura si è riunito l’Osservatorio per l’incidentalità stradale – per l’occasione presieduto dal Viceprefetto Vicario Laura Motolese – nell’ambito del quale sono stati analizzati i dati che gran parte delle Polizie Locali, oltre alle Forze dell’Ordine, hanno fornito in attesa dei dati definitivi che saranno forniti con la chiusura delle rilevazioni statistiche per il 2019.

In linea con le indicazioni diramate dal ministro dell’interno Luciana Lamorgese con la direttiva 9 gennaio 2020, è stata avviata una prima mappatura dei tratti stradali più critici e delle peculiarità territoriali che danno luogo a fattori di rischio per la sicurezza della circolazione e per l’incolumità degli utenti della strada.

Al vaglio dei componenti del Tavolo, nelle prossime settimane, la programmazione di un sistema integrato di controlli, lo studio del miglioramento della segnaletica stradale e la promozione di un dialogo interistituzionale volto alla realizzazione di una risposta sistematica in chiave preventiva oltre che repressiva.

Nemici della sicurezza si confermano la guida sotto l’effetto di stupefacenti o di bevande alcoliche e le distrazioni sia dei conducenti dei veicoli che dei pedoni, spesso causate dall’utilizzo degli smartphone: la sfida delle istituzioni consisterà nel ridurne al minimo il potenziale offensivo.