Incrodati sulla cresta di Piancaformia in Grignone, soccorsi al lavoro

Tempo di lettura: < 1 minuto
Foto archivio

Due ragazzi in difficoltà, spaventati ma stanno bene

Gli uomini del soccorso alpino sono partiti a pedi per raggiungerli

LECCO – Soccorsi allertati poco prima delle 18 di oggi, sabato 10 ottobre, per due ragazzi in difficoltà sulla Cresta di Piancaformia in Grignone. I due alpinisti, arrivati all’incirca 200 metri sotto il rifugio, avrebbero trovato del ghiaccio e non sono più riusciti a procedere vedendosi costretti a chiedere aiuto anche per via del sopraggiungere del buio.

In volo si è alzato l’elisoccorso da Como che ha prelavato una squadra di quattro uomini della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino e l’ha trasportata poco sopra alla località Pialeral, sul versante di Pasturo, nei pressi del vecchio rifugio Tedeschi.

Lunghe le operazioni di soccorso, rese più complicate a causa della pioggia che ha cominciato a cadere in quota.

Gli uomini del soccorso alpino hanno dovuto risalire circa mille metri di dislivello per raggiungere la vetta del Grignone e poi intraprendere la discesa lungo la cresta sul versante opposto fino a raggiungere i due malcapitati, che, nonostante lo spavento, sono stati recuperati in buone condizioni.