L’addio del liceo Grassi al professor Rodolfo Damiani

Tempo di lettura: 1 minuto

Per oltre 30 anni è stato professore al liceo Grassi

Dal 2011 era in pensione: “Uomo curioso e libero nel pensiero”

OLGINATE – “Ricordiamo con dolore e affetto il nostro collega Rodolfo Damiani, che è morto nella serata di venerdì”. Laureato in Fisica a Milano nel 1974 con una tesi sulla massa mancante negli ammassi delle galassie. Nel 1978 entra in ruolo al Liceo Scientifico G. B. Grassi di Lecco, con la cattedra di matematica e fisica e lì ha insegnato fino al 2011, anno in cui è andato in pensione. Ha poi  tenuto anche lezioni all’Università della Terza Età di Erba.

“Uomo curioso e libero nel pensiero, ha lasciato l’insegnamento nel nostro liceo nel 2011, dopo molti anni di fertile lavoro. Il suo contributo nel rinnovamento del percorso didattico della fisica al Grassi è stato significativo ed è ormai consolidato. Lo ricordiamo con una citazione da un suo seminario del 2011: ‘La nostra finestra antropocentrica, antropomorfa, antropogenica, antropologica, ecc., non è per niente trasparente. Al contrario, è peggio di un vetro smerigliato e deformato soprattutto dalla nostra cultura, dal nostro paradigma di pensiero dominante, cioè dai nostri pregiudizi. Sono solo essi a renderci difficile da comprendere ciò che è come è, affinché il mondo sia così facile da viverci”.