Lecco. Ruba una bicicletta in centro, denunciato un 28enne

Tempo di lettura: 2 minuti

Per il giovane è scattata la denuncia

Dovrà lasciare il territorio nazionale entro sette giorni

LECCO – Intervento degli agenti della Polizia di Stato – Squadra Volanti, in piazza XX Settembre a Lecco, ieri mattina (venerdì). Una persona ha raccontato ai poliziotti di aver fermato, insieme a un suo amico, un ragazzo che aveva preso la bicicletta dell’amico. Poco distante, infatti, c’erano due persone che discutevano animatamente, uno dei quali molto alterato probabilmente a causa dell’alcool e con una bicicletta da donna in mano.

Il proprietario della bici, mostrando il lucchetto rotto e la chiave, ha raccontato che il secondo individuo aveva rubato nella vicina via Airoldi la bicicletta che aveva lasciato legata ad un palo. Dopo essersi accorto del furto, guardando in piazza XX Settembre, ha notava un soggetto con la sua bicicletta pertanto, insieme al suo amico, lo ha raggiunto per farsi restituire il mezzo. L’uomo, però, ha risposto che avrebbe voluto 15 euro per la restituzione.

Il presunto ladro è stato accompagnato negli Uffici della Questura per accertamenti. All’interno del suo zaino i poliziotti hanno trovato due pinze, un martello, una raspa e un cacciavite che il soggetto ha dichiarato di avere con sé perché svolgeva l’attività di falegname e recupero di materiale ferroso. Gli agenti non hanno ritenuto credibile la sua versione, hanno restituito la bici al legittimo proprietario e identificato per B.A., 28enne di nazionalità marocchina, pluripregiudicato, irregolare sul territorio nazionale. L’uomo è stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di ricettazione, tentata estorsione, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato e gli è stato notificato l’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale entro sette giorni.