Roulotte al Bione, due possibili soluzioni al vaglio del Comune

Tempo di lettura: 1 minuto

La Lega incalza sui ‘rom’ davanti al centro sportivo: “Sono ancora lì”

Il sindaco: “Un’area nuova o alloggi fissi”

LECCO – Lunedì sera, in consiglio comunale, si è tornati a discutere dell’accampamento di roulotte e caravan nell’area parcheggio del Bione. E’ stato il consigliere della Lega, Andrea Corti, a chiedere di nuovo spiegazioni all’amministrazione comunale:

“Tre anni fa avevo domandato quali interventi il Comune era intenzionato ad attuare per risolvere il problema. Si era prospettata la ricerca di un’area idonea, volevo sapere se, a distanza di tre anni, è stata trovata”.

“Una nuova area resta la proposta principale” ha risposto il sindaco Virginio Brivio, ma ad oggi manca ancora una nuova collocazione dove poter trasferire il ‘campo’.

“Ci stiamo confrontando anche con un’associazione che si occupa di nomadi e con Fondazione Arca su progetto di reinserimento in un circuito ordinario di alloggi fissi. Non è una strada semplice, l’obiettivo però resta il superamento dell’attuale situazione, in un lasso di tempo ragionevole”.