Scivola in una zona impervia, 50enne lecchese soccorso in Valtellina

Tempo di lettura: < 1 minuto
Foto d'archivio

Incidente in montagna nella mattinata di oggi

Sospetta frattura alla caviglia per il 50enne

BUGLIO IN MONTE (SO) – Si è concluso nella tarda mattinata di oggi, 29 agosto, l’intervento per soccorrere un uomo di 50 anni, residente nel Lecchese. Era scivolato in una zona molto impervia, in località Scermendone, a recuperato circa 1900 metri di quota, nel comune di Buglio in Monte, in Valtellina.

L’uomo non riusciva più a camminare per una sospetta frattura alla caviglia. La centrale ha mandato sul posto il Soccorso alpino di Morbegno, VI Delegazione Valtellina – Valchiavenna, e il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, oltre all’elisoccorso di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), decollato da Caiolo. Dopo il recupero, avvenuto in condizioni complesse anche per la forte pioggia, è stato portato in ospedale.