Accoltellamento a Colico, grave un uomo di 39 anni

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’episodio è avvenuto questa sera, venerdì, alle 19 in una pizzeria d’asporto

COLICO – Un uomo di 39 anni è finito all’ospedale in gravissime condizioni dopo essere stato accoltellato. 

Il violento episodio è avvenuto questa sera, venerdì, alle 19 circa a Colico in una pizzeria d’asporto di via Nazionale situata nei pressi della stazione ferroviaria, a seguito di un litigio tra due dipendenti, sfociato nel ferimento di uno dei due: un uomo di 39 anni.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della Stazione di Colico, oltre ad un’ambulanza e un’automedica con il 39enne che è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Lecco.

I Carabinieri, a seguito dei riscontri svolti, hanno chiarito che i due, stranieri, entrambi dipendenti della pizzeria residenti in provincia di Sondrio, hanno avuto, per futili motivi, una violenta lite.

Il diverbio è culminato con S. E., 34enne, cittadino egiziano che dopo aver impugnato un coltello da cucina, ha ferito all’addome il collega Y. L., 39enne, cittadino marocchino.

Quest’ultimo dopo essere stato soccorso è stato trasportato Ospedale di Lecco in gravi condizioni ma non sarebbe in in pericolo di vita.

Denunciato a piede libero alla locale Procura della Repubblica, per lesioni personali aggravate, l’accoltellatore è stato rintracciato all’interno dei locali della pizzeria.

Sono tuttora in corso da parte dei Carabinieri di Colico gli accertamenti volti a chiarire i motivi che hanno scatenato la violenta lite.