Mortale a Colico: concessi i domiciliari al 22enne guidatore dell’auto

Tempo di lettura: < 1 minuto

Scarcerato il 22enne di Bellano che sabato notte ha travolto un pedone a Colico senza fermarsi

Ora è agli arresti domiciliari. Al giudice ha raccontato di non aver notato il 57enne in strada

COLICO – Si è svolta oggi, mercoledì, al tribunale di Lecco l’udienza di convalida del fermo nei confronti del 22enne di Bellano arrestato domenica a poche ore dal tragico investimento nel quale ha perso la vita Alessandro Martinalli, 57enne valtellinese titolare di un locale, morto a causa delle ferite riportate nel sinistro.

Il giovane, alla guida dell’auto che non si è fermata dopo l’incidente, ha raccontato davanti al giudice di non essersi accorto del pedone sulla strada e che nemmeno gli amici che erano con lui si sarebbero resi conto subito dell’accaduto.

Erano in sei in tutto quella sera, uno in più rispetto al consentito e “alloggiato” nel bagagliaio del mezzo e facevano rientro dalla serata in un bar di Delebio. Il 22enne dopo l’arresto è stato sottoposto ad alcoltest ma al momento gli esiti non sarebbero stati ancora resi noti.

Ora si attende la chiusura delle indagini dei Carabinieri. Nel frattempo anche la difesa del giovane, rappresentata dall’avvocato Fabrizio Consoloni, sta effettuando i propri accertamenti, anche tramite consulenti esterni, per definire l’esatta dinamica dell’accaduto.