Perledo. Dopo la triste conferma, sabato i funerali di Pio Mainetti

Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo la conferma dell’esame autoptico l’ultimo saluto a Pio Mainetti

I funerali si terranno domani, sabato 7 settembre, alle ore 15

PERLEDO – Erano poche ormai le possibilità che quel corpo, ritrovato lunedì nel bosco sopra l’abitato di Parlasco, non appartenessero a Pio Mainetti; la conferma ufficiale è arrivata nel pomeriggio di mercoledì, dopo l’autopsia eseguita all’ospedale di Lecco. L’esame dei resti ritrovati ha permesso di identificare definitivamente la salma.

Dopo la triste conferma è arrivato anche il nulla osta per i funerali. L’ultimo saluto al runner di Perledo si terrà domani, sabato 7 settembre, alle ore 15 presso la Chiesa di San Martino.

Il corpo dello sportivo, noto nell’ambiente della corsa in montagna, era stato rinvenuto da un giovane nell’area boschiva dei Pizzi di Parlasco. I carabinieri, intervenuti dopo la segnalazione, avevano rivenuto insieme al corpo anche degli oggetti personali, un orologio e un marsupio con all’interno il cellulare, che avevano già consentito di ricondurre quel corpo al 65enne disperso.

Pio Mainetti, sposato e padre di due figli, abitava a Perledo, in frazione Bologna. Nella mattinata del 14 maggio scorso, era uscito di casa intorno alle 7.30 per un allenamento, senza più fare ritorno.