Terreno pericolante, resta chiusa la SP583 ‘Lariana’ (Lecco-Bellagio)

Tempo di lettura: < 1 minuto
Resta chiusa la Sp583 Lariana

Dopo la pulizia della strada e delle rogge esondate i tecnici hanno rilevato, a monte della carreggiata, la presenza di un terreno pericolante

“Non ci sono le condizioni per riaprire la strada in sicurezza”

MANDELLO – Resta chiusa la Sp583 ‘Lariana’, la provinciale che collega Lecco e Bellagio, interessata lunedì sera da uno smottamento all’altezza del Motel Nautilus.

Nei giorni scorsi, dopo la chiusura, i tecnici della Provincia hanno provveduto alla pulizia della sede stradale e delle rogge esondate a causa delle forti piogge. La ‘Lariana’ avrebbe dovuto riaprire domani, venerdì 30 ottobre, ma, durante l’ultimo sopralluogo per la verifica delle condizioni di sicurezza, gli operatori hanno rilevato la presenza di materiale pericolante su un terreno privato posto proprio al di sopra della strada dove si era verificato il distacco. “Il materiale è incombente – fanno sapere dalla Provincia – non si ravvisano le condizioni per riaprire la strada in sicurezza”.

La strada resterà così chiusa in attesa che si intervenga sul terreno. Il Comune di Mandello, già avvisato dalla Provincia, dovrà contattare il proprietario del terreno per richiedere la messa in sicurezza.