Infortunio sul lavoro a Missaglia: in rianimazione l’operaio schiacciato dalla barra di una gru

Tempo di lettura: 1 minuto

L’incidente è avvenuto questa mattina, lunedì, in un cantiere a Maresso

L’uomo, residente a Galbiate, è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale San Gerardo di Monza: è in rianimazione con una prognosi di 25 giorni

 

MISSAGLIA – E’ ricoverato in rianimazione all’ospedale San Gerardo di Monza P.E., l’uomo rimasto coinvolto questa mattina in un grave incidente sul lavoro in via San Carlo Borromeo a Maresso, frazione di Missaglia. In base a quanto è stato possibile apprendere sul posto, l’operaio, classe 1961, residente a Galbiate, stava effettuando dei lavori di smontaggio a una gru, all’interno di un cantiere edile di costruzione di una villa, quando è rimasto schiacciato da una barra del mezzo meccanico.

Immediatamente sono scattati i soccorsi, allertati in codice rosso: sul posto sono giunti ambulanza, automedica e in volo si è alzato anche l’elisoccorso da Como. A Maresso sono giunti anche i Vigili del Fuoco coadiuvati dai colleghi del reparto speleologico. L’uomo, fortunatamente, non avrebbe mai perso conoscenza. Importanti le ferite rimediate dovute a un trauma da schiacciamento toracico. Trasportato in elicottero al San Gerardo di Monza, il galbiatese è ricoverato in rianimazione con una prognosi di 25 giorni. Sulla dinamica di quanto avvenuto stanno ora indagando i carabinieri che hanno raccolto le testimonianze delle persone presenti in quel momento all’interno del cantiere.