Merate, trovata siringa nella piazza dietro al Comune: “Nessun allarme droga”

Tempo di lettura: 1 minuto
polizia-locale-Milano

E’ stata ritrovata tra piazza Libertà e viale Cornaggia da un agente della polizia locale

I controlli effettuati escludono che si tratti di una siringa riconducibile a un giro di droga o spaccio

MERATE – Una siringa è stata trovata abbandonata nei giorni scorsi nella vietta che da viale Cornaggia conduce a piazza della Libertà, la piazzetta ricavata dietro al Comune. E subito si era temuto il peggio. Ma per fortuna l’allarme è rientrato, dato che intorno all’oggetto gettato in strada non sono stati trovati elementi tali da far ricondurre il tutto all’utilizzo di droga. La stessa siringa era inoltre sprovvista di ago ed era di dimensioni più grandi rispetto a quelle solitamente utilizzate in caso di droga.

L’episodio risale ai giorni scorsi quando un agente impegnato in un giro di pattugliamento a piedi ha notato a terra una siringa abbandonata. Immediatamente sono scattati controlli più approfonditi, grazie ai quali si sono subito sgonfiate le ipotesi peggiori, relative allo spaccio e al consumo di droga nella zona retrostante il palazzo comunale. Appurato che si trattava semplicemente di una siringa abbandonata, probabilmente destinata a uso medico, gli agenti della Polizia locale guidati dal comandante Roberto Carbone, hanno contattato l’azienda che gestisce la raccolta rifiuti per l’idoneo smaltimento  della siringa.