Montagna. Giornata di interventi per i soccorritori nel lecchese

Tempo di lettura: 1 minuto
Foto archivio

Cadute sulle piste da sci e sui sentieri montani

Più interventi per l’elicottero del 118 e il Soccorso Alpino

LECCO – Venerdì movimentato sulle montagne lecchesi dove si sono susseguiti diversi interventi per incidenti montani, fortunatamente nessuno con conseguenze gravi per le persone coinvolte.

I soccorritori sono stati chiamati ad intervenire la prima volta poco prima di mezzogiorno ai Piani di Bobbio per due giovanissimi, di 10 e 16 anni, feriti dopo una caduta sugli impianti di sci. Mobilitato l’elisoccorso di Sondrio per il trasporto, in codice verde, all’ospedale di Lecco.

Un’ora dopo, l’elicottero del 118 di Bergamo è intervenuto nella zona della Bocchetta di Campione, lungo la Traversata Alta delle Grigne, per un escursionista che avrebbe riportato un trauma ad una gamba dopo una caduta. Il mezzo dei soccorsi lo ha trasportato in codice giallo all’ospedale di Lecco.

Negli stessi minuti il Soccorso Alpino e la Croce Rossa sono intervenuti al Pian delle Betulle per un 39enne infortunato, trasportato all’ospedale Manzoni in codice verde.

Poco prima delle 15, invece, sul Grignone i soccorsi sono stati allertati per un 68enne che si è ferito alla testa mentre stava percorrendo la cresta di Piancaformia insieme ad un compagno di escursione. Arrivati nella zona del rifugio Brioschi, i due hanno avvisato il 112 ed è quindi intervenuto l’elicottero dei sanitari decollato da Sondrio. L’uomo è stato trasportato in ospedale in codice giallo.

Intervento anche nel tardo pomeriggio lungo la Cresta Segantini in Grignetta (qui l’articolo)