Muore in baita per un malore, salma recuperata del Soccorso Alpino

Tempo di lettura: 1 minuto

SUEGLIO – Stanotte la squadra di Dervio della Stazione Valsassina – Valvarrone del CNSAS è intervenuta per recuperare il corpo di un uomo, deceduto per un malore mentre si trovava in baita con la moglie.

La zona è quella di Vercino, località Sommafiume, a circa 900 metri di quota, sopra il paese. La Centrale operativa ha allertato la XIX Delegazione Lariana poco prima delle 3 di notte ed ha inviato l’automedica; il medico ha constatato il decesso. L’uomo, Mario Memeo, 59anni, residente a Vestreno, è stato portato con la barella fino al carro funebre. Le operazioni si sono concluse con il rientro della squadra all’alba.