Dolzago, fuori casa senza motivo: sei ragazzi denunciati

Tempo di lettura: 1 minuto

Compagnia di giovani si ritrova ai bordi del bosco a Dolzago

Denunciati per non aver rispettato le misure anti-Coronavirus

DOLZAGO – “Non scherzavo quando dicevo che gli ammonimenti erano finiti e saremmo partiti con le denunce, e le denunce sono effettivamente partite”.

E’ il sindaco di Dolzago, Paolo Lanfranchi, a rendere noto l’episodio accaduto nella giornata di mercoledì in paese, dove sei giovani (alcuni dei quali residenti anche nella vicina Ello) sono stati notati dai Carabinieri nella zona di via Dante, nelle adiacenze del bosco.

“Erano bellamente a spasso, infischiandosene delle norme – sottolinea il sindaco – ringrazio le forze dell’ordine che in queste settimane sono in campo e ci aiutano, non per una semplice repressione ma per salvaguardare la salute delle persone”.