Molteno. Avvelenato con il lumachicida, Ares è salvo

Tempo di lettura: 1 minuto

Il ritorno a casa quasi due settimane di degenza

Ha rischiato di morire, ora sta finalmente bene

MOLTENO – C’è voluto molto tempo, giorni interminabili per lui e per i suoi padroni, ma per fortuna oggi Ares è salvo e ha potuto fare ritorno a casa: questo esemplare di Amstaff maschio è stato vittima di avvelenamento dopo aver ingurgitato del lumachicida durante una passeggiata vicino all’abitazione dei suoi proprietari, a Molteno.

Anche i cani dei vicini, la stessa notte, avevano accusato gli stessi sintomi ed erano stati portati d’urgenza dai loro padroni al pronto soccorso veterinario; la diagnosi la stessa: avvelenamento da metaldeide.

Ares e il suo padrone Mirko

Il decorso per loro è stato più breve, le condizioni di Ares hanno invece stentato a migliorare per diversi giorni, non poteva ancora essere dichiarato fuori pericolo.

Ieri, mercoledì, ha finalmente potuto lasciare l’ambulatorio e proseguire la sua degenza a casa. “Vogliamo ringraziare la Clinica Veterinaria di Lecco per aver salvato il nostro Ares” ci tiene a dire Mirko, il proprietario dello sfortunato ‘quattrozampe’.