SS36. Riaperto il tunnel del Barro. Anas: “Nessuna criticità particolare”

Tempo di lettura: 1 minuto

Alle 18 la carreggiata nord della galleria è stata riaperta al transito

I controlli non avrebbero fatto emergere problematiche di sicurezza

LECCO – La buona notizia è arrivata a pochi minuti dell’orario di annunciata riapertura del tunnel del Monte Barro: la canna nord della galleria ha riaperto dalle 18 di oggi, domenica.

La carreggiata del tunnel era stata chiusa dalla mattinata di sabato dopo la caduta di alcuni calcinacci.

Domenica mattina si è svolto un ulteriore sopralluogo e nel primo pomeriggio si è fatta avanti l’ipotesi di una riapertura in serata. Inizialmente era stata avanzata la possibilità di riaprire intorno alle 20 della sera, invece si è riusciti ad anticipare di un paio di ore.

Anas: “Nessuna criticità particolare”

“Dai rilievi e controlli dei tecnici Anas, effettuati fin da subito dopo la chiusura e continuati oggi, non sono emerse criticità particolari – spiega Anas in una nota – Nella giornata odierna è stato effettuato un intervento di messa in sicurezza, localizzato e circoscritto, che ha consentito di riaprire l’infrastruttura in piena sicurezza per la circolazione stradale”.

Il tutto al termine al termine di una giornata, la seconda dopo sabato, di forti disagi per la viabilità locale. L’ennesimo disagio per la viabilità lecchese, alla vigilia dell’inaugurazione del nuovo Ponte di Annone che si svolgerà lunedì mattina alle 10, alla presenza anche del ministro Danilo Toninelli (leggi qui).