Vandalismi e maleducazione a Garlate, tavolo in Prefettura

Tempo di lettura: 2 minuti

Sotto osservazione un gruppo di giovani

Tra le bravate anche folli “prove di coraggio” lungo la provinciale

GARLATE – Si è svolto ieri, con la presenza del sindaco di Garlate Giuseppe Conti, il tavolo provinciale convocato e coordinato dalla Prefettura riguardante l’ordine e la sicurezza pubblica. Alla riunione hanno partecipato i rappresentati della Prefettura, della Questura, dei Carabinieri, della Finanza e della Polizia Provinciale.

E’ stato approfondito il problema del comportamento di gruppi di giovani che, fra l’altro, mettono a repentaglio la sicurezza della circolazione stradale e la loro sicurezza, in particolare lungo la provinciale. Il sindaco Conti ha illustrato, per quanto succede nel comune di Garlate, le dinamiche complesse che portano poi a evidenziare simili comportamenti e che sono riconducibili ad atteggiamenti di alcuni gruppi che comprendono anche atti di maleducazione, disturbi agli altri utenti e fruitori delle aree pubbliche, non rispetto delle regole.

Ha poi portato a conoscenza le iniziative del comune di Garlate che comprendono interventi sanzionatori, intervento presso le famiglie dei ragazzi segnalati, sorveglianza e interventi più frequenti possibili della polizia locale, interventi dei servizi sociali e del settore scuola per attivare interventi educativi e formativi anche personalmente mirati. Ha poi evidenziato anche la collaborazione con le Forze dell’Ordine che si sono attivate per aumentare la loro presenza in zona.

I rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti hanno condiviso le loro osservazioni e impressioni e hanno assicurato, anche attraverso il loro coordinamento, la presenza più continua possibile a presidio del territorio e in particolare della strada provinciale. Il sindaco ha ringraziato la Prefettura per aver convocato e coordinato l’incontro e tutti i rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti per la loro disponibilità ed il loro impegno.