Olginate, arrestato 47enne. Sequestrato oltre mezzo chilo di hashish

Tempo di lettura: 2 minuti

I Carabinieri hanno arrestato per spaccio un 47enne di Olginate

Denunciato anche il compratore della droga, un 42enne incensurato

OLGIATE – Dopo gli arresti dei giorni scorsi presso il Parco Adda di Calolziocorte e l’area boschiva del “Posallo” di Colico, prosegue il contrasto allo spaccio di droga in provincia: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Lecco, nel pomeriggio di sabato, hanno arrestato un Mario Altimari, 47enne di Olginate già noto alle forze di Polizia.

Durante un’attività di osservazione e controllo d’area nei pressi alcuni obiettivi sensibili cittadini (ospedali, scuole, parchi e stazioni ferroviarie), i militari hanno 47enne sorpreso nel tentativo di cedere dell’hashish, due etti circa di stupefacente, ad un 42enne incensurato di Lecco.

Quest’ultimo è stato denunciato a sua volta per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di un bilancino di precisione ed 100 euro ritenute provento dell’attività di spaccio.

I carabinieri hanno poi perquisito la casa di Altimari sequestrando ulteriori 417 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento dello stupefacente.
L’arrestato, lunedì mattina è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.