Valgreghentino. 4 contagi da coronavirus e 8 persone in isolamento

Tempo di lettura: 2 minuti
Municipio di Valgreghentino

Il sindaco ringrazia per l’impegno di tutti

La minoranza chiede un rigorosissimo rispetto dei divieti

VALGREGHENTINO – Il sindaco di Valgreghentino Matteo Colombo ha reso noto oggi, 25 marzo, l’aggiornamento con i numeri ufficiali – forniti da ATS – nel comune: 4 le persone positive al Coronavirus e 8 persone in sorveglianza attiva (in isolamento per essere stati in contatto con un positivo).

“Negli ultimi giorni, finalmente, nei miei giri i paese e nei pattugliamenti della Polizia Locale abbiamo constatato che i cittadini stanno rispettando le ultime ordinanze Comunale e Regionale: stando a casa e muovendosi solo per reale necessità – ha detto il sindaco -. Vi esorto a continuare con questo sacrificio: solo con uno sforzo collettivo ne usciremo tutti insieme. Rinnovo il mio ringraziamento al corpo di Polizia Locale, impegnato 7 giorni su 7 nel controllo del territorio, ai carabinieri e alla Guardia di Finanza: la loro costante presenza sul territorio è di fondamentale importanza”.

“Grazie anche ai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, sempre disponibili per supportare e informare la cittadinanza, e i volontari dell’associazione Vi.Va che, insieme a singoli cittadini, raggiungono i nostri anziani con pasti caldi e farmaci – ha continuato -. Ma il grazie più grande va sicuramente agli uomini e alle donne medici e infermieri, OSS, ASA, a tutto il personale sanitario, veri eroi e vittime di questo tragico virus: la nostra riconoscenza per il loro lavoro non sarà mai grande abbastanza”.

Le richieste del gruppo di minoranza

Proprio in queste ore il gruppo di minoranza Progetto Futuro ha avanzato al primo cittadino alcune richieste urgenti per il contrasto all’emergenza Covid-19.

“Nel corso di quest’ultima settimana, nonostante i numerosi appelli a restare in casa, abbiamo notato un elevato numero di cittadini di Valgreghentino passeggiare per le vie del paese, senza adeguati strumenti di protezione individuale. Oltre a ciò, abbiamo notato dei cittadini che, in coppia, eseguivano attività motoria per le vie del paese anch’essi sprovvisti di mascherine. Ancora più grave, alcuni dei suddetti frequentatori, esponevano sui social (Facebook) messaggi e post di intolleranza al rispetto dei vari decreti e l’intenzione di proseguire gli allenamenti in coppia. Sono stati avvistati assembramenti di almeno quattro persone a Villa San Carlo, nella via Don Airoldi e via San Carlo oltre che numerosi frequentatori nei sentieri nelle zone collinari del Paese. Tutto ciò detto lamentiamo un impegno non adeguato da parte dell’Amministrazione nel far rispettare i divieti emessi dalla Prefettura, dalla Regione e dal Governo. Tuttavia in questo difficile momento vogliamo dare il nostro contributo, senza polemiche e con proposte sottese alla migliore tutela della salute dei nostri cittadini. Di conseguenza chiediamo al sindaco Colombo di attivarsi per un maggiore presidio del territorio, con ogni mezzo disponibile, per un rigorosissimo rispetto dei divieti vigenti e di segnalare alle Autorità competenti ogni violazione e chiediamo l’immediata sanificazione delle strade e delle aree pubbliche di Valgreghentino. Auguriamo buon lavoro nell’interesse di tutta la collettività di Valgreghentino”.