Uomo aggredito da un muflone nei boschi sopra Civate

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ successo questa sera, martedì, intorno alle 19.30

L’uomo è stato recuperato dal soccorso alpino e dai vigili del Fuoco

CIVATE – Era andato a camminare nella zona del Corno Birone quando, all’improvviso, è stato caricato più volte da un animale, molto probabilmente un muflone. Tanta paura, ma per fortuna nessuna ferita particolarmente grave per l’uomo di 39 anni aggredito da un ungulato mentre si trovava a fare un’escursione nei boschi.

L’allarme è scattato intorno alle 19.30 quando al centralino del numero unico delle emergenze è arrivata la chiamata di una persona che chiedeva aiuto riferendo di essere stato caricato più volte da un animale del tutto simile a un muflone.

 

Sul posto si sono così precipitati gli uomini della stazione del soccorso alpino di Valmadrera, insieme ai vigili del Fuoco di Lecco. I soccorritori sono riusciti a individuare il ferito, apparso fortunatamente in buone condizioni e lo hanno accompagnato all’ambulanza della Croce verde di Bosisio giunta in loco. Il 39enne è stato trasportato all’ospedale di Lecco per gli accertamenti del caso.