Barzio. Escursionista infortunata, portata a valle dal soccorso alpino

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’intervento ieri a Barzio del Soccorso Alpino in aiuto di un’escursionista

Si era infortunata una caviglia lungo un sentiero

BARZIO –  Gli uomini della Stazione di Valsassina – Valvarone, della XIX Delegazione Lariana del soccorso alpino sono stati impegnati in un intervento nel pomeriggio di ieri, 9 luglio 2020.

Una donna si era infortunata a una caviglia mentre percorreva, in discesa, il sentiero conosciuto con il nome di “Pequeno “, che dai Piani di Bobbio conduce verso Barzio. Quando è arrivata in località Baite di Masone si è resa conto di non essere più in grado di proseguire e allora ha chiamato i soccorsi.

L’attivazione da parte della Centrale SOREU dei Laghi è arrivata poco dopo le 15:30. La squadra, composta da sette tecnici, è risalita in jeep fino alla località Biancolina e poi a piedi verso Masone. Una volta raggiunta l’infortunata, un sanitario del Cnsas ha effettuato la valutazione; le è stata immobilizzata la caviglia e poi la donna è stata trasportata con la barella portantina fino al piazzale della funivia di Barzio.