Sul posto ambulanza, Vigili del Fuoco ed elisoccorso

Paura per il ciclista che, nonostante la caduta e il volo, se l’è cavata con poco

MORTERONE – Se l’è vista davvero brutta il ciclista 55enne che questa mattina, pochi minuti prima delle 11.30, è uscito di strada mentre stava scendendo lungo la Strada Provinciale 63 che da Morterone porta a Ballabio.

Vigili del Fuoco e ambulanza nel punto in cui il ciclista è caduto lungo la SP63

L’uomo avrebbe perso il controllo della sua bicicletta all’altezza di una curva, probabilmente a causa della ghiaia e dei piccoli sassi presenti sull’asfalto. Prima ha sbattuto contro il guardrail, poi la ruota davanti si è impuntata facendolo ribaltare al di là del parapetto.

Il ciclista è precipitato insieme alla bici nel ruscello sottostante. Immediata la chiamata ai soccorsi da parte di altri ciclisti che stavano percorrendo la strada e hanno assistito alla scena.

Una caduta rovinosa e un volo di qualche metro che, fortunatamente, non gli hanno procurato gravi ferite.

Tuttavia, vista la posizione e il punto di caduta, dopo la richiesta di soccorso oltre all’ambulanza sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e l’elisoccorso da Como.

L’uomo è stato recuperato, fortunatamente in buone condizioni, e trasportato in codice verde all’ospedale di Lecco. Una pattuglia della Polizia si è occupata di raccogliere le testimonianze e ricostruire la dinamica dell’incidente.

A breve il video dei soccorsi