Casargo, nuovo intervento dei soccorsi per un fungiatt finito in una zona impervia

Tempo di lettura: < 1 minuto
(foto archivio)

L’allarme è scattato questa mattina, sabato, intorno alle 7.30

Si tratta del quarto intervento in quattro giorni per prestare soccorso a dei fungiatt

CASARGO – Nuovo intervento dei soccorritori questa mattina, sabato, per prestare aiuto a un fungiatt di 57 anni finito in una zona impervia sopra Casargo. Mobilitati i tecnici del Soccorso alpino della stazione Valsassina Valvarrone che giusto ieri, venerdì, avevano lanciato un appello ai cercatori di funghi a prestare massima attenzione e prudenza in montagna (QUI L’ARTICOLO).

L’allerta è scattata intorno alle 7.30 di oggi per un uomo rimasto bloccato in un tratto impervio non molto lontano dalla zona di Sant’Ulderico dove mercoledì era stato prestato soccorso a un altro fungiatt. Allertati, insieme al Soccorso Alpino, anche i Vigili del Fuoco e l’elicottero dall’ospedale di Bergamo. Una volta individuato e raggiunto il malcapitato, è stato trasportato alla chiesetta in attesa dell’imbarco con l’elicottero: nella caduta l’uomo ha riportato un trauma alla gamba ed è stato elitrasportato all’ospedale di Gravedona in codice giallo.

Si tratta del quarto intervento in quattro giorni per prestare soccorsi a fungiatt in difficoltà.