Dolore in Valsassina per la morte dell’imprenditore Battista Benedetti

Tempo di lettura: 1 minuto
A sinistra Battista Benedetti con i fratelli Fulvio ed Evaristo (quest'ultimo scomparso a gennaio) in occasione del 60° anniversario dell'azienda

Col padre e i fratelli fondò le storiche Officine Santafede

Negli ultimi mesi aveva perso il fratello Evaristo e la sorella Anna

CORTENOVA – Le Officine Santafede, storica azienda di Cortabbio di Primaluna specializzata nella produzione di flange, vivono in queste ore un nuovo lutto. E’ morto Battista Benedetti, classe 1933, fondatore insieme ai fratelli Fulvio, Evaristo (scomparso lo scorso gennaio), Luigi (morto nel 1987) e al padre Bartolomeo, per tutti Lino, della storica azienda di Primaluna.

L’azienda nasce nel 1958 a Prato San Pietro, frazione di Cortenova. Inizialmente si producono attrezzi agricoli, più tardi si affianca la realizzazione e la vendita di flange, che col tempo diventa l’attività preminente dell’azienda che si trasferisce a Cortabbio di Primaluna dove oggi lavorano ben 92 dipendenti. Battista Benedetti lascia la moglie Giulia e tre figli.