Introbio, auto prese di mira. I ladri non risparmiano gli scalatori

Tempo di lettura: 1 minuto

Al Sasso di Introbio, finestrini delle auto rotti dai ladri

All’allarme di uno sportivo, non è il primo episodio

INTROBIO – Amara sorpresa per un frequentatore del Sasso d’Introbio, palestra naturale per gli amanti dell’arrampicata, che domenica al suo ritorno alla vettura ha ritrovato i finestrini dell’auto rotti da chi evidentemente voleva razziare quanto contenuto nell’abitacolo.

Ad avvisare dell’accaduto è un altro scalatore residente in zona. Non è la prima volta che accade: dalla scorsa estate si sarebbero verificati diversi episodi, l’ultimo poche settimane fa, a inizio gennaio, che ha visto coinvolti due scalatori erbesi a cui è stato sfondato il vetro del furgone.

Si consiglia quindi attenzione e soprattutto evitare di lasciare in auto oggetti di valore, soldi o effetti personali.