Margno. Eseguita l’autopsia sui gemellini uccisi dal padre

Tempo di lettura: 1 minuto

L’esame autoptico sulla salma dei piccoli Elena e Diego

Confermata l’ipotesi dello strangolamento ad opera del padre

 

MARGNO – E’ stata eseguita nel pomeriggio di martedì l’autopsia sui corpi dei piccoli Diego ed Elena, i gemellini di 12 anni uccisi dal padre lo scorso fine settimana a Margno, in Valsassina.

L’esame, eseguito dall’anatomopatologo Paolo Tricomi, avrebbe confermato le ipotesi investigative dei carabinieri sullo strangolamento dei due bambini. Ancora da confermare la possibilità che i gemellini fossero stati sedati dal genitore prima che si compisse l’orribile gesto, si dovrà attendere l’esito dell’esame tossicologico

E’ confermato invece che i due cellulari ritrovati in una campana del vetro nella zona della funivia fossero dei bambini. Gli apparecchi sono stati sequestrati per le verifiche del caso e saranno poi restituiti alla madre.