Lecco. Alla pizzeria Fiore il giornalista Lorenzo Cremonesi parla di Ucraina

Tempo di lettura: 2 minuti
La pizzeria Fiore a Lecco, simbolo di immobile confiscato alla mafia a cui è stato ridato nuova vita
La pizzeria Fiore a Lecco

Inviato di guerra da molti anni per il Corriere della Sera sta raccontando il conflitto in corso tra Russia e Ucraina

A Lecco presenterà il suo libro “Guerra Infinita. Quarant’anni di conflitti rimossi dal Medio Oriente all’Ucraina”

LECCO – Il giornalista Lorenzo Cremonesi sarà ospite della serata del prossimo 15 settembre in programma presso la pizzeria Fiore (via Belfiore, 1 a Lecco). Cremonesi è inviato di guerra da molti anni per il Corriere della Sera, e attualmente si trova in Ucraina dove, da 7 mesi, sta raccontando il conflitto in corso, tornando in Italia soltanto per brevi pause e per presentare il suo libro “Guerra Infinita. Quarant’anni di conflitti rimossi dal Medio Oriente all’Ucraina”.

Cremonesi sarà a Lecco per parlare di Ucraina e del suo libro, uscito a maggio per Solferino, giovedì 15 settembre alle ore 18.30 a Fiore – cucina in libertà. L’evento è promosso da Olinda onlus, Auser Lecco e Arci Lecco e organizzato insieme a Libera Lecco. Modera il giornalista Luca Cereda. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

“Siamo una generazione che nasce dalla guerra”. È questo l’esordio del libro di Cremonesi che accompagna il lettore nel suo viaggio attraverso le guerre degli ultimi due secoli, dalle macerie di Milano dopo i conflitti mondiali alle bombe su Odessa di questi giorni. Un percorso vivido, nel quale si sentono i boati, si vedono gli occhi spaventati, si ascoltano i lamenti, la rabbia, la rassegnazione.