Mediterraneo Sacro, in mostra le fotografie di Davide Pagliarini

Tempo di lettura: 1 minuto
Davide Pagliarini, San Pietro di Tenda, Alta Corsica, luglio 2017

Inaugurazione 21 giugno alle 18.30 Torre Viscontea

La mostra rappresenta l’evento collaterale di Agorà del Mediterraneo

LECCO – Mediterrano sacro è il titolo della mostra che verrà inaugurata venerdì 21 giugno alle 18.30 alla Torre Viscontea (piazza XX Settembre, 3).

La mostra di fotografie di Davide Pagliarini, presentata dall’Associazione Centro Orientamento Educativo (Coe) in collaborazione con il comune di Lecco e il Sistema Museale Urbano Lecchese (SiMUL), resterà aperta dal 22 giugno al 28 luglio con ingresso libero.

La mostra rappresenta l’evento collaterale della terza edizione di Agorà del Mediterraneo, un fine settimana (da venerdì 28 a domenica 30 giugno) dedicato dall’associazione Coe ai grandi temi e ai fenomeni spesso epocali che si incrociano intorno alle coste del Mediterraneo inteso come “Mare di Mezzo”. Le giornate di studio internazionali si svolgeranno presso il Coe di Barzio e ospiteranno esperti, giornalisti, attivisti e testimoni da Europa, Medio Oriente, Maghreb e Balcani.

Le fotografie di Davide Pagliarini, architetto e fotografo, propongono una ricerca sul sacro nel Mediterraneo. Dalle immagini emergono i silenzi e le atmosfere rarefatte colte nei paesaggi e nelle architetture dell’Italia e dell’Europa meridionale e mediterranea, un orizzonte geografico in cui ha avuto origine la cultura occidentale e al contempo un ambiente profondamente sconvolto dalla tecnica e dalla “dismisura” che la sua idolatria ha portato. Attraverso questa esplorazione fotografica, quindi, l’autore va alla ricerca degli indizi di una sacralità diffusa e silenziosamente presente nei luoghi dell’oggi, là dove il sacro non c’è mai stato o non ci si aspetta di incontrarlo.