Villa Monastero di Varenna chiude l’anno sfiorando i 100 mila visitatori

Tempo di lettura: 3 minuti

Continuano a crescere i visitatori di Villa Monastero a Varenna, tanti gli stranieri

Nel 2019 sono stati oltre 97 mila, +9,63% rispetto al 2018

VARENNA – Solo dieci anni fa, superavano appena quota 27 mila le visite in un intero anno alla bellissima villa sul lago a Varenna, oggi si festeggiano invece i 97 mila e oltre visitatori del 2019: un risultato bellissimo raggiunto da Villa Monastero che nell’ultima decade ha visto crescere di anno in anno l’interesse nei suoi confronti.

Ecco i dati delle visite diffusi dalla Provincia di Lecco:

·         2019: 97.576
·         2018: 89.001
·         2017: 77.757
·         2016: 64.533
·         2015: 55.758
·         2014: 49.329
·         2013: 35.141
·         2012: 31.186
·         2011: 30.281
·         2010: 27.734

Questi numeri, precisano dall’ente, si riferiscono solamente ai biglietti staccati (interi, ridotti e gratuiti); in questi conteggi non sono quindi compresi i numerosi partecipanti ai vari convegni (ad esempio il Convegno di Studi Amministrativi con oltre 250 partecipanti), eventi aperti al pubblico (concerti e carnevale) ed eventi privati (matrimoni civili e cerimonie simboliche) organizzati nel corso dell’anno.

Tanti visitatori stranieri, più degli italiani

Analizzando i dati 2019, si rileva una percentuale del 28% di visitatori italiani (29% nel 2018) e del 72% di visitatori stranieri (71% nel 2018). Le nazionalità più presenti sono quelle tedesca, francese, inglese e spagnola. Molti i visitatori americani e australiani; significativa anche la presenza di turisti provenienti dall’Europa dell’est e dall’Asia.

Il mese in cui si è registrato il maggior numero di ingressi è stato agosto, con ben 17.940 visitatori (nel 2018 erano stati 16.478); un importante incremento dei visitatori si è registrato anche a marzo, giugno, luglio, ottobre e novembre.

L’iniziativa Ville Aperte in Brianza ha avuto anche a settembre 2019 un grande successo con 2.158 ingressi, sostanzialmente invariati rispetto al 2018.

L’impegno della Provincia

“Ancora una volta – commenta il Consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Irene Alfaroli – i numeri hanno premiato l’impegno della Provincia di Lecco nella valorizzazione di Villa Monastero, che ha messo in atto diverse e molteplici iniziative culturali e di sviluppo turistico”.

Irene Alfaroli

“Nel calendario 2020 – prosegue – ci sono già numerose prenotazioni per prestigiosi convegni, oltre che per eventi e matrimoni; molte e interessanti saranno anche le mostre che verranno organizzate a Villa Monastero. Il calendario completo delle manifestazioni aperte al pubblico è in via di definizione e verrà reso noto a breve”.

I prossimi appuntamenti e costi

Villa Monastero sarà aperta le domeniche di gennaio e febbraio dalle 10.30 alle 16.30 per dare la possibilità ai visitatori di ammirare la Casa Museo e il Giardino botanico nel singolare fascino dei mesi invernali:

Fino a domenica 2 febbraio, nei giorni di apertura e con l’acquisto del biglietto per la Casa Museo, sarà possibile visitare la mostra Carte in…cantate – Antonio Ghislanzoni attraverso le lettere dell’Archivio di Villa Monastero e altri inediti documenti e immagini. Durante la settimana è possibile l’apertura della mostra prenotazione (villa.monastero@provincia.lecco.it) per gruppi e scuole.


Il biglietto d’ingresso è di 10 euro (8 euro solo il Giardino). L’ingresso ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci TCI, soci dell’Associazione Gite in Lombardia e residenti in provincia di Lecco è di 7 euro (5 euro solo il Giardino). L’ingresso ridotto per ragazzi dai 12 ai 18 anni e per studenti dai 18 ai 24 anni è di 5 euro (3,50 euro solo il Giardino).

L’ingresso è gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili e loro accompagnatori, tesserati Icom, possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia, residenti a Varenna e giornalisti.