Confartigianato Lecco, i settori più esposti al calo delle vendite da crisi coronavirus

Tempo di lettura: 1 minuto
confartigianato lecco sede

Il nuovo focus sulle MPI e l’artigianato lombardo

Le richieste di Confartigianato Lombardia al Governo

LECCO – Solamente qualche giorno fa, Confartigianato Lecco aveva presentato i dati del sondaggio svolto dall’Osservatorio MPI di Confartigianato Lombardia da cui risultava che il 75,8% delle PMI lecchesi è interessato da riduzione dell’attività di impresa.

E’ di oggi, 6 marzo, il nuovo focus regionale “Le MPI e l’artigianato lombardo nei settori più esposti al calo delle vendite da crisi coronavirus” e l’infografica relativa alle richieste di Confartigianato Lombardia – in collaborazione con le Confartigianato territoriali – al Governo.

L’infografica con le richieste di Confartigianato Lombardia

A livello settoriale si evince che il calo del fatturato riguarda in misura maggiore le imprese del trasporto (-44,3%), moda (-35,1%), comunicazione: grafici, fotografi, ecc. (-34,0%), panetterie, pasticcerie, rosticcerie/cibi da asporto (-32,8%) e area benessere (-28,2%).

IL FOCUS REGIONALE CON I DATI