Lecco. “Incentiviamo la ripresa”, contributi per negozi e artigiani del centro

Tempo di lettura: 4 minuti

Risorse per 220 mila euro a favore delle piccole medie attività del Distretto del Commercio

Da lunedì si apre il bando, contributi per interventi di sistemazione dei negozi o di miglioramento dei servizi

LECCO – “Incentiviamo la ripresa” questo l’obiettivo del nuovo bando promosso dal Comune di Lecco in aiuto delle attività del centro, comprese del Distretto Urbano del Commercio che estende i propri limiti da via Parini a Corso Martiri (vedi la cartina in alto).

Favorire la ripartenza, quindi, delle attività economiche e dei servizi al consumatore che hanno già vissuto mesi difficili per l’emergenza Coronavirus, con contributi a fondo perduto a sostegno di investimenti per l’apertura di nuove attività o per il rilancio delle attività già esistenti, lavori di adattamento alle nuove misure anti-virus e quindi di protezione per i propri dipendenti o la clientela.

Il dirigente Luca Gilardoni e Marina De Bernardi, responsabile dei servizi amministrativi del Comune di Lecco

Le risorse messe a disposizione ammontano a 170 mila euro stanziati da Regione Lombardia a cui si sommano 50 mila euro avanzate dal Comune di Lecco, che andranno ad aggiungersi dopo l’approvazione in sede regionale dell’intera proposta progettuale.

I destinatari dei contributi

Possono presentare domanda di contributo le micro, piccole e medie imprese del commercio, della ristorazione, del terziario, dell’artigianato comprese nel Distretto Urbano del Commercio. I contributi da 500 a 10 mila euro, come spiegato dal dirigente comunale Luca Gilardoni, non potranno essere superiori al 50% della spesa ammissibile totale e valgono per spese effettuate dal 5 maggio al prossimo 12 novembre. Il bando si aprirà  lunedì 12 ottobre e saranno erogati contributi fino ad esaurimento dei fondi previsti.

QUI IL BANDO COMPLETO

Il sindaco Gattinoni: “Supporto importante alle aziende”

“Evidentemente si tratta di un’iniziativa messa in campo dalle precedente amministrazione a cui vanno tutti i meriti” – ha sottolineato il sindaco Mauro Gattinoni intervenendo alla presentazione del bando.

Il sindaco Mauro Gattinoni

“E’ un supporto importante per le imprese che possono beneficiarvi, soprattutto nell’attuale momento storico in cui il Covid ha messo in seria difficoltà le attività”

I partner dell’iniziativa

Hanno aderito al progetto le principali associazioni di categoria delle imprese interessate (la Camera di Commercio, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti) insieme a Linee Lecco e ad EuroPartner, che ha aiutato gli uffici comunali nella redazione del bando.

“Quando il comune chiama, noi rispondiamo” ha commentato l’amministratore unico di Linee Lecco Mauro Frigerio, accompagnato dal direttore Salvatore Cappello che ha ricordato l’importante riqualificazione di piazza Mazzini, che è parte degli interventi a rilancio del tessuto urbano del centro storico.

Mauro Frigerio e Salvatore Cappello di Linee Lecco, Alberto Riva di Confcommercio

“Questi contributi speriamo possano essere una leva per il rilancio delle imprese del settore, che hanno subito fortemente questi mesi di difficoltà legate al Coronavirus – ha sottolineato Alberto Riva direttore di Confcommercio Lecco – come associazione rinnoviamo inoltre la nostra disponibilità a lavorare insieme alla nuova amministrazione comunale e proseguire sul cammino già intrapreso in passato”

Lionello Bazzi di Confesercenti, Maria Vittoria Limonta di Confartigianato

Il bando “è un bell’esempio di collaborazione tra istituzioni e associazioni di categoria” ha rimarcato Maria Vittoria Limonta di Confartigianato mentre Lionello Bazzi, presidente di Federesercenti ha ribadito l’importanza di sostenere il settore in questo momento di difficoltà.