Perledo: prosegue la metanizzazione del comune

Tempo di lettura: 3 minuti

Lereti: sconto del 50% per chi sin d’ora si allaccia alla rete

Eseguita la progettazione di gran parte della rete comunale. Già posati circa tre chilometri di condotte

PERLED – Prosegue la metanizzazione del comune di Perledo. A pochi mesi dall’avvio delle opere, è stata eseguita la progettazione di gran parte della rete comunale, sono state ottenute le autorizzazioni necessarie per l’esecuzione dei lavori ulteriori e sono già stati posati circa tre chilometri di condotte.

L’obiettivo, nel quadro del programma pluriennale che investe alcune aree del lecchese illustrato nel giugno 2020 all’assemblea di Lario Reti Holding, è quello di mettere a disposizione il servizio del metano in media pressione a beneficio dell’intero territorio municipale.

Marino Maglia, capogruppo di maggioranza e incaricato dal sindaco di seguire tutte le fasi di questo importante progetto che segnerà una svolta importante nello sviluppo di Perledo dichiara: “Dopo la posa delle condotte principali in media pressione, come da progetto si procederà all’estensione della rete di bassa pressione lungo via Per Esino dall’incrocio con via alla Cava Alta fino all’altezza del numero civico 115, comprese alcune vie che da essa si staccano, come via per Tondello e via Bosco delle Streghe. Contestualmente saranno realizzate le predisposizioni per gli allacciamenti lungo tali tratti; inoltre, le utenze poste su via del verde da riva di Gittana a Gittana potranno a breve richiedere l’allacciamento, compreso l’Istituto Sacra Famiglia. Il programma di metanizzazione proseguirà con il completamento dell’estensione della rete lungo la via per Esino sia verso Varenna che verso la frazione di Bologna”.

Inoltre Maglia fa sapere: “Come amministrazione abbiamo già comunicato a Butangas, società che ha in concessione le reti per la distribuzione del gpl, che è nostra intenzione avvalerci dell’articolo previsto nella convenzione per la cessione degli impianti a Lereti, concessionaria per la distribuzione del metano nel comune di Perledo. I tecnici delle due società stanno già lavorando per verificare quale sia la soluzione più vantaggiosa da un punto di vista tecnico ed economico, rispettando ovviamente tutti i vincoli giuridici, per garantire la transizione da GPL a Metano. Per tutto ciò che è stato fatto sino ad ora voglio ringraziare i tecnici di Lereti per la collaborazione e la professionalità dimostrata anche in epoca di pandemia”.

Pierpaolo Torelli, Amministratore Delegato di Lereti spiega: “La metanizzazione delle frazioni attualmente non servite dalla nostra rete nel comune di Perledo è stata inserita nel nostro piano investimenti. Si tratta di un’opera di ingenti proporzioni che richiede un impegno notevole da parte di molte funzioni della nostra società, dal settore Ingegneria per quanto concerne la progettazione delle nuove reti e la modifica di quelle esistenti e dalla divisione Esercizio per la realizzazione delle opere stesse. L’obiettivo che ci guida in questo percorso condiviso con l’amministrazione comunale locale – ha aggiunto Torelli – è garantire la fornitura del metano a tutti gli utenti che decideranno di allacciarsi alla nostra rete nel minor tempo possibile e contenendo al massimo l’onere economico a carico degli utenti stessi”.

Lereti ha pensato di riservare un’offerta a tutti gli utenti che decideranno di allacciarsi contestualmente ai lavori in corso che consiste in uno sconto pari al 50 per cento del costo di realizzazione dell’allaccio.