La Regione riconosce il distretto del commercio meratese: a breve il bando

Tempo di lettura: 1 minuto

Merate, Cernusco, Osnago, Montevecchia, Lomagna e Imbersago hanno deciso di fare squadra

Procopio: “Il primo passo è stato fatto con il riconoscimento da parte della Regione. Ora aspettiamo le linee guida”

MERATE – Regione Lombardia ha riconosciuto il “Distretto del Commercio Meratese”. Buone notizie per i Comuni di Merate (capofila), Cernusco Lombardone, Imbersago, Lomagna, Montevecchia e Osnago che hanno deciso di fare squadra unendosi insieme per ottenere contributi e finanziamenti dal Pirellone attraverso i distretti del commercio. “Il riconoscimento è il primo, fondamentale passo per poter partecipare al bando regionale a favore delle attività commerciali e della promozione turistica del territorio – puntualizza Giuseppe Procopio, vicesindaco, nonché assessore alle Attività produttive del Comune di Merate -. A breve dovrebbero essere rese note le linee guida di questo bando in modo da capire come procedere operativamente”.

In qualità di comune capofila del neonato distretto del commercio meratese, Merate si occuperà del coordinamento tra tutte le amministrazioni comunali e i privati. Già nel 2009 gli stessi Comuni del territorio, a esclusione di Imbersago, si erano riuniti in un distretto del commercio riuscendo a vedere finanziati molti interventi per rendere più attrattive e competitive le realtà commerciali della zona.