Giro d’Italia U23 a Barzio. Accordo tra comune e ambulanti, il mercato slitta a domenica

Tempo di lettura: < 1 minuto
Rino Barbieri, presidente degli ambulanti di Confcommercio Lecco

Bancarelle il 6 settembre, soddisfatta la Fiva Lecco

“Ringraziamo il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia per la disponibilità”

BARZIO – L’arrivo della carovana del Giro d’Italia Under 23 a Barzio il prossimo 4 settembre cambia i programmi del mercato, che si svolge tradizionalmente il venerdì richiamando molti residenti e villeggianti. Di fronte alla possibilità (dopo la rinuncia di Lecco) di ospitare la partenza della settima tappa del Giro d’Italia rivolto ai ciclisti under 23 (previsti al via 176 atleti provenienti da 11 Paesi), il Comune di Barzio si è dato subito da fare per allestire l’organizzazione della partenza della tappa che si concluderà a Montespluga. E nello stesso tempo ha dato una risposta immediata agli ambulanti decidendo di spostare le bancarelle del mercato di Barzio a domenica 6 sempre nella piazza comunale (e con gli stessi orari del venerdì).

Soddisfatta la Fiva Confcommercio Lecco, come spiega il presidente Rino Barbieri: “L’opportunità di ospitare una manifestazione così prestigiosa era giustamente da cogliere. Ringraziamo il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia per aver subito mostrato grande disponibilità nel trovare una soluzione che venisse incontro alle esigenze degli ambulanti. La decisione di spostare il mercato da venerdì 4 a domenica 6 settembre ci trova favorevoli. In questo modo si valorizza una realtà come Barzio e nello stesso tempo non si vanno a penalizzare gli operatori”.