Decennale Lecconotizie: gli sponsor sostenitori
Confcommercio Confartigianato ANDE Venerota
10 anni Lecconotizie: gli sponsor
Confcommercio Confartigianato ANDE Venerota

LarioFiere, La Mostra dell’Artigianato

ERBA – Torna a Lariofiere l’atteso appuntamento con la Mostra dell’Artigianato, evento realizzato in collaborazione con Confartigianato Imprese Como e Lecco, nel 2021 alla 48^ edizione. Quest’anno la mostra propone la sua formula in presenza, con un’esposizione rinnovata, ricca di proposte sempre più rispondenti al tema dell’artigianalità e della valorizzazione del lavoro artigiano, in linea con le aspettative di un pubblico attento e alla ricerca di soluzioni di alta qualità.

QUI IL PROGRAMMA DI TUTTI GLI EVENTI

La 48^ edizione della mostra sarà davvero un’occasione per toccare con mano l’artigianato autentico e per confrontarsi con la cultura e i valori di questo settore. L’offerta espositiva si propone con spazi ricercati e dedicati all’artigianato artistico, alla moda, ai gioielli fatti a mano, all’oggettistica, alla cosmesi, all’arredo su misura, ai complementi di arredo, alla ristrutturazione casa e all’enogastronomia. Un percorso espositivo affascinante e di qualità, accompagnato da numerosi laboratori e lavorazioni dal viso in grado di incontrare il favore del pubblico.

L’esposizione viene proposta anche in forma digitale attraverso il sito www.mostrartigianato.com, all’interno della vetrina “Botteghe Artigiane” e tramite i canali social Instagram e Facebook, in cui il visitatore può immergersi nella conoscenza delle attività presenti, delle loro eccellenti produzioni e può assaporare il valore dell’artigianalità che permea tutto il lavoro che sta alla base di ogni creazione.

La Mostra Artigianato 2021 aprirà con l’inaugurazione ufficiale Sabato 30 Ottobre, alla presenza del Presidente Nazionale di Confartigianato, Marco Granelli a cui faranno seguito numerosi momenti di approfondimento per il pubblico e per le imprese. Fra i temi dominanti di quest’edizione il Sistema Casa con le novità in ordine alle detrazioni fiscali, agli altri incentivi per le ristrutturazioni e all’efficientamento degli impianti domestici.

Non mancheranno momenti più informali di incontro e condivisione di esperienze, come quello di giovedì 4 novembre con Maria Giovanna Luini, medico e divulgatore scientifico che parlerà alle donne e con le donne, o quello con il giornalista e scrittore Emilio Magni, uno dei massimi conoscitori e narratori della storia e delle tradizioni del territorio che, sabato 6 novembre presenterà il suo ultimo romanzo, “El risott cun l’unda”.

Anche la tavola può diventare il veicolo per raccontare i valori e la cultura dell’artigianato; da qui l’idea di proporre al ristorante della fiera speciali menu dedicati alle cucine di diversi territori, ricreando, grazie anche al contributo delle aziende artigiane presenti, atmosfere e ambientazioni del tutto caratteristiche. Protagoniste le cucine regionali emiliana, toscana, laziale, pugliese, sarda, lombarda, campana a cui si aggiunge la cucina spagnola e quella afghana.

L’artigianato afghano sarà inoltre l’ospite speciale di questa 48^ edizione della mostra: tributo ad un popolo con una lunga tradizione manifatturiera e produttiva. Il senso della presenza dell’artigianato afghano alla mostra sta nella volontà di aprire lo sguardo su un Paese famoso per la sua cultura, il suo patrimonio storico e naturalistico, la sua sapienza artigianale millenaria prima ancora che per le note vicende di ordine sociale e politico.

A sostegno di questo messaggio sarà presente, nella giornata di sabato 30 ottobre la principessa Soraya Malek nipote dell’ultimo re d’Afghanistan Amanullah Khan e della regina Soraya Tarzi, sovrani modernizzatori dell’Afghanistan fino al 1930.

La principessa, nota per essere un’attivista a favore dei diritti umani, attraverso “Soraya d’Afghanistan Foundation”, da anni è impegnata a promuovere il lavoro e la dignità delle donne afghane, sostenendo iniziative che coinvolgono l’artigianato femminile d’eccellenza.

Soraya Malek, che sarà accompagnata dal Dr. Arif Oryakhail, medico dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo a Kabul, terrà una conferenza dal titolo “Afghanistan tra passato e presente” in cui tratterà la storia e la cultura del suo Paese, commentando immagini e video inediti.

Il percorso espositivo ospita anche un’area dedicata alle Gravel Bike, biciclette che rappresentano l’anello mancante tra la bici da strada e la mountain bike. In esposizione diversi modelli esemplificativi delle diverse funzionalità del mezzo. L’area espositiva, frutto della collaborazione tra Confartigianato e il Museo del Ghisallo, sarà completata con strumenti e accessori per chi ama la bici. Il tema della bici sarà inoltre oggetto del convegno curato da Confartigianato, in programma sabato 6 novembre, durante il quale verrà ufficialmente presentato il rapporto ArtiBici e si parlerà di filiera produttiva, della crisi che ha investito il settore nell’anno della pandemia e delle opportunità per avviare un necessario processo di reshoring.

Spazio anche alla moda con la mostra “La spina dorsale di un uomo: storia della cravatta” a cura del Museo della Seta di Como, con l’esposizione di modelli di alta sartoria, proposti dalle aziende della categoria moda di Confartigianato Como e Lecco e con i pezzi unici proposti dal Comitato per la Promozione del Merletto di Cantù.

Per il comparto legno arredo, il Comune di Cabiate, in collaborazione con la scuola d’Arte, propone l’esposizione di produzioni artigianali espressione del saper fare e della creatività locali, tra cui primeggia la sedia. Tutti i giorni, all’interno dell’area dedicata, saranno proposte lavorazioni dal vivo e animazioni con i docenti della scuola d’arte e delle scuole professionali del territorio.

La sottile linea che lega l’artigianato all’arte è raccontata attraverso la personale di Gaetano Orazio, artista di origine salernitana ma brianzolo d’adozione. La ricerca di Gaetano Orazio si realizza, sin dagli esordi nei primi anni Ottanta, attraverso una relazione fisica con i luoghi della natura e della memoria, quest’ultima non intesa storicamente bensì ancestralmente. Memoria e Natura si fondono in tele orientate a un realismo espressionista, sintesi perfetta di pittura e poesia, di vita e arte.

La Mostra dell’Artigianato rende omaggio anche alla Moto Guzzi, nell’anno del centenario, con l’esposizione di una selezione di modelli, componenti e documenti d’archivio di proprietà della storica azienda di Mandello del Lario.

48^ MOSTRA ARTIGIANATO

INGRESSO E PARCHEGGIO GRATUITI

Dove: Lariofiere – Erba (CO)

Quando: dal 30 ottobre al 7 novembre 2021
Mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 22.
Sabato dalle 10 alle 22
Domenica dalle 10 alle 20

Promotori: Confartigianato Imprese Como, Confartigianato Imprese Lecco

Web: mostrartigianato.com

Instagram artigianato_lakecomo

Facebook Mostra Artigianato

Tags:

Data

30 Ottobre 2021 - 07 Novembre 2021
Terminato

Ora

Tutto il giorno

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 30 Ottobre 2021 - 07 Novembre 2021
  • Ora: Tutto il giorno