Comasco. Maltrattamenti in famiglia, 40enne allontanato da casa

Tempo di lettura: 1 minuto

LURAGO MARINONE – Con minacce, ingiurie e vessazioni di vario genere, aveva terrorizzato la moglie provocandole “un perdurante stato d’ansia e di paura nonché ingenerando un fondato motivo per l’incolumità – spiegano i carabinieri – costringendola anche ad alterare le abitudini di vita”.

Per questo i militari della Stazione Carabinieri di Appiano Gentile, giovedì’, hanno eseguito, nei confronti di un cittadino marocchino 40enne, una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare a Lurago Marinone, con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie.

“Il destinatario del provvedimento – spiegano i carabinieri – è stato ritenuto autore di reiterate condotte, perpetrate dal mese di marzo nei confronti della moglie. A questi episodi sono seguite delle querele sporte dalla vittima, atti che hanno innescato le conseguenti indagini”.

Gli approfondimenti investigativi condotti dai militari della Stazione di Appiano Gentile, sviluppati attraverso escussione di testi e acquisizioni di referti medici, hanno delineato un quadro probatorio nitido e condiviso dall’Autorità Giudiziaria, la quale ha emesso il provvedimento.